Contratti ed attivazioni non richiesti di forniture di energia elettrica e/o di gas naturale

Aggiornamento al 13/06/2014

L’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI), con delibera n. 153/2012/R/com del 19.04.2012, ha introdotto una serie di strumenti preventivi e ripristinatori volti alla tutela del Cliente che ritenga di essere stato oggetto di un contratto o di un’attivazione non richiesti di una fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale.

Lo scopo della nuova disciplina è quello di tutelare il Consumatore che abbia concluso un contratto al di fuori dei locali commerciali del Venditore non richiesto (ad esempio, presso la propria abitazione o in centri commerciali) o attraverso forme di comunicazione a distanza (telefono), prevedendo per il Cliente oggetto di illegittima attivazione il diritto di:

  1. ottenere il ripristino del precedente contratto con il legittimo Venditore;
  2. ricevere una tutela economica rispetto al danno arrecato, consistente nel pagamento di un prezzo inferiore per il periodo di fornitura con il Venditore non richiesto.

Il Cliente che ritenga di aver stipulato a Sua insaputa un contratto di fornitura o ritenga di averlo stipulato in seguito ad una pratica commerciale scorretta avvenuta in luogo diverso dagli uffici commerciali del Venditore, può ottenere tutela inviando al Venditore non richiesto, direttamente o per il tramite di un’associazione dei consumatori di fiducia, un “reclamo per contratto ed attivazione non richiesta”, del quale si allega un fac-simile.

Il reclamo dovrà essere compilato con i dati della fornitura, sottoscritto ed inviato al Venditore non richiesto non più tardi di:

  • 40 giorni dalla data in cui il Venditore non richiesto ha inviato la conferma del contratto, e ciò anche nel caso di contratto negoziato fuori dai locali commerciali qualora la conferma venga inviata successivamente alla conclusione del contratto stesso;
  • 30 giorni dalla data di scadenza del pagamento della prima bolletta emessa dal Venditore non richiesto.

Ascotrade ha aderito volontariamente alla procedura di ripristino prevista dalla predetta normativa impegnandosi, una volta accertata la fondatezza del reclamo, a fornire al distributore ed al venditore precedente tutte le informazioni utili per consentire, senza alcun onere a carico del Cliente, il ritorno alle vecchie condizioni di fornitura.

Per approfondimenti, si veda il testo della Delibera 153/2012/R/com e il relativo Allegato A, nonché le FAQ dell’AEEGSI sui contratti e le attivazioni non richiesti (http://www.autorita.energia.it/it/schede/C/faq-contrattinr.htm).


Allegati:

Fac-simile Reclamo Contratti e Attivazioni non richiesti effettuati da altro Venditore

Fac- simile Reclamo Contratti e Attivazioni non richiesti effettuati da Ascotrade

Via Verizzo, 1030 - 31053 Pieve di Soligo (TV)
Tel: 800 383800
Fax: +39 0438 985767
Email: info@ascotrade.it
Email PEC: ascotrade@pec.ascocert.it
C.F. - P.I. - R.I. (TV) 01201910260