09.06.2017

TOMBOLO E CASTELFRANCO – ATTENZIONE AI FALSI OPERATORI ASCOTRADE CHE CHIEDONO DI VEDERE LA BOLLETTA PER CONFERMARE LE LETTURE

Nei giorni scorsi alcuni clienti Ascotrade di Tombolo (PD) e Castelfranco (TV) hanno segnalato di aver ricevuto al proprio domicilio una visita da parte di falsi operatori Ascotrade che chiedevano di visionare la bolletta.

Occhio-alle-truffe_Zona-Tombolo-e-Castelfranco

In particolare, i falsi operatori in questione, riferivano di dover effettuare un controllo dei consumi per verificare la congruenza dei numeri tra contatore e bolletta o registrare la lettura del momento.

Le letture dei consumi del gas non vengono effettuate da Ascotrade ma dal distributore di zona, A.P. Reti Gas per Tombolo e Castelfranco. Questi è autonomo nella pratica di registrazione dei consumi se il contatore si trova fuori dall’abitazione.  In nessun caso, anche se il contatore dovesse essere interno all’abitazione, viene richiesto di visionare la bolletta poiché il distributore è già in possesso di tutti i dati necessari.

È presumibile che questi episodi rappresentino gli ennesimi tentativi di truffa per portare i cittadini, a loro insaputa, a cambiare fornitore.

Chiediamo dunque di prestare la massima attenzione nel momento in cui venga richiesto di visionare le bollette, ricordando a tutti i nostri clienti che i dipendenti Ascotrade lavorano su appuntamento e sono sempre dotati di cartellino di riconoscimento.

In caso di dubbio è a disposizione il numero verde del Servizio Clienti 800 383 800.

Torna alle altre news