20.04.2020

ULTERIORI AIUTI PER LE UTENZE IN DIFFICOLTÀ

In relazione all’emergenza Coronavirus, Ascotrade, Ascopiave Energie ed Etra Energia continuano a impegnarsi per sostenere famiglie e aziende in difficoltà con la gestione dei pagamenti delle bollette di luce e gas.

Agevolazioni per i clienti domestici e novità per disoccupati, lavoratori autonomi e in cassa integrazione
Per quanto riguarda i clienti domestici, le modalità agevolate di pagamento, introdotte a partire dallo scorso 12 marzo, vengono prolungate fino alle scadenze del 30 giugno. I clienti in difficoltà vedono, quindi, prorogata la possibilità di richiedere il rinvio della scadenza di pagamento di 30 giorni o in alternativa la rateizzazione del pagamento in tre rate nei tre mesi successivi.

Inoltre, i clienti che alla ricezione della bolletta saranno disoccupati, in cassa integrazione, o i lavoratori autonomi che siano beneficiari delle misure di sostegno al reddito, di recente introdotte per affrontare l’emergenza Covid-19, potranno richiedere una rateizzazione del pagamento delle bollette estesa fino a 6 rate. Qualora abbiano con la società attivi sia il contratto per la fornitura di gas, sia di energia elettrica a mercato libero e un reddito ISEE inferiore ai 18.000 euro, potranno richiedere l’applicazione di uno sconto sulla bolletta del gas di 5 eurocent/Smc, pari a circa il 30% della componente materia prima della tariffa di riferimento dell’Autorità di Regolazione.

Lo sconto si applica anche ai clienti aventi entrambe le forniture di luce e gas attive nel mercato libero che, pur non trovandosi nelle precedenti condizioni, attestino un reddito ISEE inferiore a 13.000 euro.

Agevolazioni per i clienti non domestici e novità per le attività destinatarie di provvedimenti di chiusura per emergenza Covid-19
Anche per quanto riguarda le imprese e in generale le utenze non domestiche, sono confermate, fino alle bollette in scadenza al 30 giugno, le modalità di rateizzazione agevolate finora in vigore, con la possibilità di richiedere sempre dilazioni di un mese o rateizzazioni in 3 mensilità.

Da oggi inoltre, per le attività che al momento della richiesta fossero destinatarie di provvedimenti di chiusura attività legati all’emergenza Covid-19, è possibile richiedere l’applicazione del pagamento in 6 rate.

Nessun interesse applicato sulle rateizzazioni o dilazioni
In considerazione della situazione di emergenza sociale ed economica in corso, le tre società di vendita di luce e gas confermano che non applicheranno su tutte queste agevolazioni alcun interesse passivo.

Tali agevolazioni speciali – che saranno in essere fino alle scadenze di fine giugno e consentiranno dilazioni dei pagamenti anche fino a dicembre 2020 – riguarderanno le bollette di luce e gas per importi fino a 4.500 euro. Per importi superiori saranno definiti piani di rateizzazione specifici.

Come richiedere le agevolazioni
Queste modalità di rateizzazioni dei pagamenti potranno essere richieste da tutti i clienti attivi che prima dell’emergenza erano in regola con i pagamenti, telefonando al numero del Servizio Clienti riportato in bolletta.

Queste agevolazioni potranno essere oggetto di revoca o modifica, in relazione all’entrata in vigore di provvedimenti in materia emanati dal Governo e dall’autorità di regolazione nazionale ARERA.

Da lunedì 04 maggio i clienti aventi diritto potranno richiedere lo sconto sul gas contattando via mail, o tramite numero verde, il Servizio Clienti di ciascuna società (indirizzo mail e numero sono riportati in bolletta. Il call center è attivo dal lunedì/venerdì 8-20, sabato 8-18).

Sarà possibile richiedere lo sconto sul gas anche presso gli uffici commerciali territoriali le cui aperture al pubblico saranno effettuate in linea con le disposizioni governative e compatibilmente con le restrizioni dovute all’emergenza Covid-19. È pertanto consigliabile verificare aperture, orari e indirizzi nella sezione ‘come contattarci’ dei siti internet aziendali, continuamente aggiornati.

 

 

Torna alle altre news