17.03.2021

ASCOTRADE RADDOPPIA E APRE UN NUOVO UFFICIO IN CENTRO A TREVISO

Ha da poco aperto i battenti nel centrale Corso del Popolo n.5 a Treviso il nuovo punto vendita Ascotrade. Uno spazio confortevole dove trovare risposte a ogni esigenza come l’attivazione e la modifica dei contratti di luce e gas, l’adesione allo Sconto Famiglie – iniziativa dedicata ai clienti con ISEE ridotto e disagio lavorativo –, o dove richiedere una consulenza per il cambio fornitore.

Il nuovo sportello è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00; il sabato dalle 09:00 alle 12.30, orari ampi che andranno ad agevolare l’afflusso della clientela. Con l’ufficio di Corso del Popolo, e quello già attivo da anni in Piazza delle Istituzioni, Ascotrade raddoppia così la sua presenza in città.

Anche in questo caso l’azienda ha prestato particolare attenzione alla sostenibilità, allestendo il nuovo ufficio con arredamenti realizzati in materiali ecocompatibili, riciclati, senza colle e senza vernici. A disposizione dei clienti, inoltre, anche le nuove proposte green con energia 100% verde, gas 100% CO2 free e soluzioni personalizzate per il risparmio energetico.

Così il Sindaco Mario Conte sull’apertura del nuovo ufficio in centro storico: «È fondamentale che i servizi siano sempre più vicini al cittadino con spazi confortevoli e funzionali. Ascotrade rappresenta una risorsa per il nostro territorio e ha saputo, negli anni, affrontare le nuove sfide con lungimiranza e capacità di programmare. L’apertura di un nuovo sportello in centro storico va proprio nella direzione di una maggiore attenzione nei confronti degli utenti che potranno così rivolgersi agli uffici con maggiore facilità in ambienti sicuri, sostenibili e accoglienti.»

«Con questo nuovo sportello, una vetrina di servizio al pubblico vicino a Ponte S. Martino, abbiamo voluto rafforzare la nostra presenza in città – spiega Filippo Boraso, Direttore Generale di Ascotrade – per essere ancora più vicini ai nostri clienti con soluzioni che vanno nella direzione dell’attenzione al territorio e della sostenibilità ambientale.»

Oltre ai ventitré sportelli Ascotrade dislocati nel territorio, rimangono attivi, e in questo periodo utilizzabili come via preferenziale per lo svolgimento di gran parte delle pratiche, anche i canali aziendali di contatto indiretto:

 

Torna alle altre news