24.09.2021

TRUFFE A CODOGNÈ. FALSI AGENTI ASCOTRADE SEGNALATI A DOMICILIO

Attenzione alle truffe! Recentemente in zona Codognè sono stati segnalati episodi di agenti che si sono presentati a casa di alcuni cittadini a nome di Ascotrade per rinnovare fantomatici contratti scaduti, ma finalizzando il contratto a nome di un altro fornitore di luce e gas.

Filippo Boraso, Direttore Generale di Ascotrade, ci spiega come difenderci:

«I nostri venditori autorizzati visitano i clienti esibendo un tesserino di riconoscimento con identità verificabile chiamando il nostro servizio clienti 800 383 800.  A meno che non si voglia consapevolmente sottoscrivere un contratto di cambio fornitore, non è opportuno mostrare la bolletta a sconosciuti in quanto contiene dati sensibili che possono essere usati a propria insaputa.  Se non si intende cambiare fornitore è meglio evitare di firmare qualsiasi documento.»

Una volta che la truffa c’è stata, cosa si può fare?

«Chiunque abbia per errore firmato un documento di richiesta di fornitura per un cambio fornitore, può richiederne l’annullamento esercitando il proprio diritto di ripensamento entro 14 giorni dalla firma – conclude Boraso – I nostri clienti, che abbiano il sospetto di essere stati vittima di un’attività scorretta, possono recarsi, in tranquillità e in piena sicurezza, presso i nostri uffici commerciali o rivolgersi al nostro numero verde 800 383 800. È importante che le segnalazioni vengano denunciate anche attraverso lo Sportello per il Consumatore (www.sportelloperilconsumatore.it).»

 

Torna alle altre news